Arte

Eugenio Re Rebaudengo e ARTUNER, galleria d’arte online

Eugenio Re Rebaudengo è il fondatore della piattaforma online Artuner che offre lo spettacolo delle gallerie d’arte online. Giovane, tenace, figlio d’arte: il padre è l’imprenditore Agostino Re Rebaudengo e la madre Patrizia Sandretto, presidente dell’omonima e rinomata fondazione d’arte contemporanea torinese che vanta vent’anni di attività.

Cresciuto in un ambiente familiare in cui l’arte contemporanea è pane quotidiano, Eugenio da ragazzino era in realtà più interessato alle materie scientifiche e ad hobby come il calcio o, successivamente, il poker online.

Dopo la laurea in economia e commercio, Eugenio va a Londra per seguire un master in management alla prestigiosa London School of Economics che gli permette di entrare in contatto con un ambiente aperto, dinamico e internazionale: è qui che viene concepita Artuner, la start-up che ha dato la possibilità a Eugenio, a soli 26 anni, di coniugare l’amore per l’arte e gli studi imprenditoriali, seguendo la scia della propria famiglia attraverso lo sviluppo di una piattaforma che offre la possibilità a chiunque di essere in contatto con l’arte contemporanea e il collezionismo, oltre che ovviamente acquistare online le opere d’arte. Artuner riceve subito apprezzamenti e, nel 2012, vince un premio come migliore start-up realizzata all’interno del corso presso la London School oh Economics.

Eugenio Re Rebaudengo

Eugenio Re Rebaudengo

Essere figlio d’arte è sicuramente un punto a favore di Eugenio perchè gli ha permesso di assimilare già da ragazzino una grande quantità di informazioni riguardo alle opere d’arte, avendo anche occasione di conoscere molti artisti, collezionisti e curatori d’arte. Tutto ciò comporta anche una grande responsabilità nei confronti proprio dell’arte e del pubblico, che Eugenio vuole emozionare tramite progetti e mostre moderne e innovative.

ARTUNER

Artuner, almeno all’inizio, non è stata una sfida facile: le forme d’arte che si trovano oggi sulla rete sono molte e diffuse. Le parole chiave di Artuner sono serietà, impegno e innovazione, punti di forza della start-up che ha l’obiettivo di offrire a chiunque delle opere di gran qualità accuratamente selezionate e presentate tramite eventi e show online. Non una semplice start-up di esposizione di arte moderna: Artuner offre la possibilità di conoscere da vicino gli artisti e i loro lavori, affrontare tematiche relative all’arte contemporanea e scambiare opinioni, ampliando le possibilità di interazione e di approfondimento con ricerche, articoli, progetti. Il sito è facilmente fruibile da tutto il pubblico, non solo dagli addetti ai lavori, ed ha proprio l’obiettivo di avvicinare il grande pubblico all’arte e al collezionismo.

YELENA POPOVA - Couple, 2014

Yelena Popova – Couple, 2014

Eugenio Re Rebaudengo sottolinea che il pregio principale di lavorare online è quello di dare a tutti la possibilità di interagire con passione con collezionisti, artisti, pubblico, persone provenienti da tutto il mondo. Nonostante la start-up sia ormai la forma di sviluppo più accreditata, Eugenio crede che non vada lasciato indietro il rapporto umano, per questo non solo è sempre in viaggio per incontrare clienti o artisti, ma per chiunque è possibile anche contattare direttamente lo staff. In quest’ottica, Artuner si pone ora l’obiettivo di concretizzare le esposizioni attraverso mostre “reali” in ambienti pop-up, non solo italiani ma anche in grandi città d’europa o in occasione di fiere d’arte.

L’arte è una passione contagiosa e apre un’ampia gamma di possibilità e scambio. Eugenio Re Rebaudengo è convinto che ciò che si conosce diventa più desiderabile. La mission di arricchire ed emozionare chi guarda l’arte si sposa in maniera efficace con l’aspetto economico di Artuner, cioè la vendita on-line delle opere; le persone imparano ad apprezzare, riconoscere e saper ponderare anche il valore economico di un’opera.

Eugenio Re Rebaudengo collabora in Artuner con uno staff giovanissimo e multiculturale, come ad esempio il suo collaboratore tedesco per la strategia, un russo per il marketing, un senegalese per la parte finanziaria e un norvegese per le risorse umane: freschezza e internazionalità sono per Eugenio due presupposti per il successo di una attività come Artunes, che parallelamente si avvale di consulenze esterne da parte di collaboratori di grande esperienza.

GLI ARTISTI

In un anno di attività, Artuner ha presentato ben quattro eventi online che hanno riscontrato grande successo tra collezionisti e amanti dell’arte. Sono stati presentati lavori inediti di insigni fotografi, tra cui Luigi Ghirri, con la collaborazione di Filippo Maggia, curatore della Fondazione Fotografia di Modena, mostra che ha avuto subito un ampio successo e che ha fatto sì che anche la stampa straniera parlasse di Artuner.

“Formigine”, Ingresso Casa Colonica di Luigi Ghirri © Estate of Luigi Ghirri/ARTUNER

“Formigine”, Ingresso Casa Colonica di Luigi Ghirri © Estate of Luigi Ghirri/ARTUNER

Ma gli artisti scelti sono spesso emergenti, presentati tramite mostre collettive che aprono un ampio spazio alla proposta di giovani artisti italiani ed internazionali. Essi vengono selezionati attraverso una concertazione tra lo staff di Re Rebaudengo e i curatori che collaborano con la start-up. Punto di forza è anche l’esclusività delle opere, in quanto Artuner propone lavori realizzati appositamente per le esposizioni da parte anche di importanti artisti internazionali.

Dal punto di vista economico, sicuramente l’accessibilità all’acquisto rende il sito più fruibile a tutti, sfidando i grandi prezzi a cui il pubblico è abituato, soprattutto se pensiamo all’arte contemporanea; questo è possibile soprattutto perchè gli artisti proposti sono giovani, Artuner scova i giovani talenti emergenti e li propone al pubblico, che può quindi accedere alla novità attraverso l’acquisto di opere con quotazioni al di sotto dello standard, se pensiamo ad artisti di fama diffusa. Possiamo nominare artisti come David Ostrowski, attualmente in esposizione alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Christian Rosa, e così via. D’altra parte, Artuner offre opportunità nel mercato secondario tramite offerte che riguardano opere di collezioni private.

Christian Rosa -The shits and the seven dwarves, 2013

Christian Rosa -The shits and the seven dwarves, 2013

Eugenio Re Rebaudengo è particolarmente affascinato dall’espressione artistica tramite pittura e ritiene che la scena internazionale in questo ambito sia attualmente ricca e interessante. Artuner vuole anticipare gli altri espositori e presentare talenti giovani e provenienti da tutto il mondo, dando modo a chiunque di avvicinarsi all’arte.

IL FUTURO

Eugenio Re Rebaudengo non si ferma alla start-up. Sta già pianificando delle mostre vere e proprie in spazi pop-up adatti ad accogliere l’arte contemporanea, in Italia e all’estero, anche in collaborazione con enti e fiere di settore. Durante Frieze a Londra, presso l’Istituto di Cultura Italiano, sarà presentata un’esposizione del giovane artista italiano Gabriele De Santis, mente in concomitanza con Artissima a Torino saranno esposte le opere di Sebastian Lloyd Rees, Max Ruf e Adriano Costa.

Adriano Costa - Tapetes, 2008-2013, Mendes Wood DM

Adriano Costa – Tapetes, 2008-2013, Mendes Wood DM

Artuner vuole essere un punto di riferimento per tutti i collezionisti e gli appassionati di arte che vogliono studiare, ricercare, scambiare il proprio bagaglio culturale ed arricchirsi. Ma non solo: Eugenio vuole che sia un caposaldo anche tra i giovani artisti, percorrendo la strada del contemporaneo. Essere sempre in viaggio e visitare gli studi e i laboratori per conoscere gli artisti da portare presto online: quella di Eugenio è una missione, diffondere l’arte e offrire cultura fruibile a tutti. I frequentatori del sito, infatti, sono sia collezionisti esperti, che sanno subito riconoscere un’opera di qualità, sia persone alle prime armi che apprezzano con fiducia il lavoro e i servizi proposti da Artuner.

Gabriele De Santis - Dear Michael, 2014, Frutta, Rome

Gabriele De Santis – Dear Michael, 2014, Frutta, Rome

Most Popular

To Top