Debbi Fields
Cucina

Debbi Fields: il successo in cucina

Debbi Fields, nota per le sue ricette di cookies, già in adolescenza è riuscita a varcare le porte verso il successo, tirando su un business di vendita al dettaglio per diversi milioni di dollari.

”Credo che il successo sia qualcosa che si ottiene giorno per giorno.”

Debbi Fields

Foto tratta dal sito: mrsfields.com

 

Debra J. Fields, chiamata semplicemente Debbi, nasce a Oakland in Californa il 18 settembre del 1954. La più giovane di cinque figli nati da un saldato della Marina e sua moglie, Debbi è cresciuta in un ambiente di classe media. I suoi genitori le hanno insegnato a lavorare e ad impegnarsi per ottenere ciò che voleva. Le hanno trasmesso il valore della ricchezza interiore. Debbi Fields ha sviluppato un notevole talento e interesse per la cucina. Partendo dalla classica ricetta della Toll House Cookie Nestlé del 1930, la quale veniva stampata sul retro del contenitore delle scaglie di cioccolato, prodotto della stessa Nestlé, Debbi inizia a cimentarsi in cucina. In questo modo cominciò a sperimentare le sue competenze con i biscotti da pasticceria, attraverso decine e decine di esperimenti culinari. Con il tempo, quando ancora era soltanto un adolescente, Fields era divenuta particolarmente nota a livello locale per i suoi biscotti, i cookies, che proponevano una ricetta più ricca e pastosa rispetto a quella classica. Debbi Fields è stata in grado di commercializzare la sua gustosa confezione di biscotti al cioccolato perfezionandola sempre di più, ed è appena una giovane donna quando riesce a vendere il suo prodotto racimolando diversi milioni di dollari. Dai primi anni ’90, nonostante alcune battute d’arresto finanziarie, Fields era diventata ormai famosa come la “queen cookies.” Il suo prodotto iniziò ben presto a diffondersi in alcuni punti vendita sparsi in giro per il modo, in particolare in sette Paesi differenti, e un menù in espansione in nuove aree di prodotti alimentari destinati a soddisfare un palato raffinato.

Debbi FieldsDopo il liceo, Debbi Fields ha frequentato un college per due anni e ha lavorato in molti posti di lavoro. Ma a 13 anni mentre lavorava e studiava, pare che Debbi abbia speso tutto il suo primo stipendio in burro, farina e cioccolato, per poter fare i suoi biscotti. All’età di 19 anni  si sposò con Randall Fields, un giovane consulente finanziario. Randy avrebbe portano spesso grandi quantità di biscotti in ufficio, ovviamente preparati dalla sua giovane moglie, e tornando a casa ripeteva spesso e con entusiasmo quanto i biscotti di Debbi venissero apprezzati dai suoi colleghi. Anche con queste lodi incandescenti, Fields non aveva mai considerato l’amore per le sue creazioni di cucina come più di un hobby. Fino a quando, inviata a cena da uno dei suoi futuri soci, durante una conversazione Debbi ha detto: “Well, I’m trying to get orientated.” Il socio in quella circostanza, imbarazzato, ha subito ”lanciato” verso Debbi Fields un dizionario dicendo: “The word is oriented, not orientated. If you can’t speak the English language, don’t speak at all.” Nella conversazione Fields aveva fatto un errore grammaticale, per tanto il futuro socio le disse che se non le era possibile parlare inglese, era meglio che Debbi non parlasse affatto. Debbi tornò a casa in lacrime. Successivamente ha dichiarato che “Quando la gente mi chiede cosa faccio nella vita, io rispondo che sono una casalinga, e a quel punto spesso si allontanano. Ho deciso in quel momento che non avrei mai più voluto sentirmi in quel modo (riferendosi in particolare all’episodio del dizionario). Quando ho iniziato a pensare che cosa mi piaceva davvero fare, mi sono resa conto che amavo fare i biscotti. Sei mesi più tardi ho ideato un piano aziendale. “

Debbi Fields

Foto tratta dal sito: www.haikudeck.com

Con un prestito di 50 mila dollari da parte del marito, un po ‘scettico, Debbi Fields ha aperto un piccolo negozio di biscotti nel centro della città a Palo Alto, in California. Il negozio ha preso il nome di Mrs. Fields Chocolate Chippery, ed è stato aperto nel 1977. Il primo giorno di apertura, soltanto a mezzogiorno un cliente era entrato nel negozio, e Debbi inizio a credere nello scetticismo del marito, e non credeva che avrebbe guadagnato nemmeno 50,00 dollari il primo giorno. Determinata, Fields, raccoglie in un vassoio i suoi biscotti caldi appena sfornati e ha iniziato a distribuire dei campioni gratuiti appena fuori dal suo negozio. Questa strategia le ha permesso di ottenere moltissimi clienti in solo giorno. In pochissimo tempo Debbi aveva conquistato la sua clientela. Quel giorno tornò a casa con 75,00 dollari di vendite, dimostrando che aveva la costanza e l’intraprendenza giuste per fare del suo business un successo. Successivamente e sorprendentemente, arrivò il sostegno finanziario di un banchiere a contribuire al successo della giovane Fields. Il suo motto aziendale è “non è mai abbastanza buono”, dice tutto sulla sua filosofia aziendale. Debbi Fields ha lavorato sodo e ha pensato alla soddisfazione del cliente coma una priorità. In seguito ha cambiato il nome del negozio, ormai divenuto azienda, semplicemente in Mrs. Fields Cookies, scelta che le ha consentito così di realizzare anche altri tipi di cookies, e non soltanto quelli con le gocce di cioccolato. Una delle innovazioni di business che Fields voleva, è stata quella di introdurre sistemi informatici nel 1989 per razionalizzare le operazioni aziendali. Poco dopo, nel 1990, ha intrapreso un franchising con il suo concetto di business. Nel 1993 infine ha deciso di vendere il suo marchio a investitori privati, per la necessità di rivolgere la sua attenzione alla maternità.

Debbi Fields

Foto tratta dal sito: bakeperfectcookies.com

Debbi Fields continua ad incoraggiare se stessa ad affrontare le sue paure. A tal fine si è unita all’organizzazione Toastmasters e si è guadagnata il premio Golden Gavel che viene assegnato ogni anno alla persona che dimostra un auto-miglioramento costante, il successo e la leadership.

Nel 1997 ha divorziato con il suo primo marito per poi risposarsi nel 1998 per Michael Rose trasferendosi a Memphis,  nel Tennessee. Ha cinque figlie dal suo primo matrimonio, Jessica, Jenessa, Jennifer, Ashley e McKenzie.

Oltre ad essere un caso di studio dell’ Harvard Business School sull’efficienza aziendale, Debbi Fields ha scritto diversi libri, tra cui il “Mrs. Fields Cookie book: 100 ricette dalla cucina di Debbi Fields”, il primo libro di cucina entrato nella lista dei top bestseller del New York Times. Debbi Fields, conduce anche diversi seminari e siede nei consigli di amministrazione della Outback Steakhouse, al Teatro Orpheum e all’ Emerge Memphis. Inoltre Debbi aggiorna spesso anche una ”lista dei desideri” riguardo alle cose che vuole ancora fare e realizzare. Debbi Fields è un brillante esempio di una donna che ha realizzato il sogno americano. Dalle umili origini ha continuato a renderlo grande. Ha vissuto e perseverato attraverso l’incredulità degli oppositori e ha raggiunto qualcosa che la maggior parte riteneva impossibile, un business di un biscotto di successo, un grande business.

Debbi Fields

Foto tratta dal sito: www.answers.com

Curiosità: Il piccolo negozio a Palo Alto, in California ha scatenato l’inaugurazione di più di 600 negozi in tutto il mondo. Altre imprese della Fields prendono il nome da una delle sue tre figlie: Jenny for Kids, che vende abbigliamento per bambini; Jessica Cookies, una società di biscotti indipendente. Un negozio di souvenir chiamato Jennessa nel 1987 ha pubblicato l’autobiografia di Debbi Field, One Smart Cookie. Debbi ha scritto una serie di libri di cucina, tra cui alcuni con ottime ricette di dessert americani nel 1996. Anche se la prima sede della Mrs. Fields Chocolate Chippery fu a Palo Alto,  la società avrebbe in seguito aperto un altro punto vendita a Park City, nello Utah nel 1982. La determinazione di Debbi Fields l’ha condotta ad aprire altri dei primi punti vendita a San Francisco, poi in tutta la California.

Most Popular

To Top